FANDOM


Giudice Claude Frollo
GIUDICE CLAUDE FROLLO
Razza Umano
Origine Il Gobbo di Notre Dame
Sesso maschio
Stato Attuale deceduto
Ruolo Antagonista Principale
Mondo di nascità La Città delle Campane
Abilità Importante ufficiale pubblico e uomo più potente della Citè des Cloches

Grande intelletto
Abile manipolatore

Regno Tenebre
Colore degli Occhi verdi
Colore dei Capelli bianchi
Colore della Pelle bianca
Apparizioni Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance
Introdotto in Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance
Voce inglese Corey Burton
Voce giapponese Shouzou Sasaki

Spietato Giudice che persegue gli zingari credendoli dei blasfemi.

StoriaModifica

Kingdom Hearts 3D: Dream Drop DistanceModifica

Per anni Frollo accudì Quasimodo da quando ha ucciso i suoi genitori, ma l'arcidiacono lo minaccio dicendogli di occuparsi del neonato deforme, cosi Frollo lo accudì di nascosto nel campanile dicendogli di non uscire mai perché era un mostro. Quando arrivò il Capitano Febo in città, Frollo parlò con lui dicendogli la sua idea sugli zingari e di trovare un modo per distruggere la Corte dei Miracoli. Appena Sora arrivò alla Città delle Campane, esso incrociò la strada con Frollo che sospettò fosse uno zingaro, ma il Capitano Febo salvò Sora e gli disse di strani mostri in piazza cosi accorse a ucciderli, quando Frollo fu in piazza vide Quasimodo alla festa e andò su tutte le furie facendo impazzire gli Incubi, in seguito ingannò Febo in modo che lo avrebbe condotto alla Corte dei Miracoli fingendo di sapere dove si trovava, infatti inseguì Sora, Febo e Quasimodo arrivando alla Corte dei Miracoli e li circondò con gli Incubi per catturare Esmeralda, tuttavia Sora tentò di fermarlo invano in quanto esso evocò Wargolla mettendo KO Sora, allora Frollo condannò Esmeralda al rogo, ma Quasimodo riuscì a salvarla e a portarla sulla cattedrale, allora Frollo decise di ucciderla, mentre Sora fu ostacolato da Wargolla. Prima di uccidere Quasimodo gli rivelò il suo passato che lui uccise sua madre, ma Frollo cadde e vedendo un gargoyle prendere vita e crollare per motivi misteriosi esso cade e muore.
Nella realtà di Riku invece, lui lo vede mentre Febo inseguiva Esmeralda, ma essa scappa, poi Frollo si dirige fuori città dove sospettando che una famiglia complottava con gli zingari dà l'ordine a Febo di bruciare la casa, ma esso disobbedisce, in quel momento arrivano Riku inseguito da Wargolla. Frollo afferma che l'Incubo è sotto i suoi ordini e crede che sia un creatura divina mandata per poter fare giustizia, cosi Frollo se ne và per bruciare la città. Riku lo ritrova nella cattedrale, ma Wargolla lo fa precipitare e quindi muore.

Descrizione nei DiariModifica

Kingdom Hearts 3D: Dream Drop DistanceModifica

Il Gobbo di Notre Dame (1996)
Un uomo malvagio che ha il compito di mantenere l'ordine in città. Non ha avuto altra scelta che accogliere e adottare Quasimodo da bambino, ma lo ha tenuto chiuso nel campanile. Frollo detesta con tutto se stesso gli zingari, convinto che siano la fonte di tutto il male della città.

AspettoModifica

Il Giudice Claude Frollo è un'uomo di mezz'età con capelli bianchi e occhi verdi, ha un lungo naso storto e indossa una lunga tunica nera e viola all'esterno e rossa all'interno, sotto invece indossa una camicia bianca dal colletto sporgente, scarpe a punta rosse-viola e uno stranissimo cappello simile a un tricorno, ma gonfio e a strisce nere e viola, inoltre indossa molti anelli d'oro con rubini e altre pietre preziose.

CuriositàModifica

  • In realtà la prima apparizione di Frollo nella saga se pur non canonica è nel fumetto sviluppato dalla Square Enix spagnola, Kingdom Hearts: Lo Scettro e il Regno in cui appare nel suo mondo assieme a Quasimodo, Esmeralda e Laverne.
  • Nonostante sia il cattivo principale di questo mondo, è l'unico personaggio, assieme alla Regina (di Biancaneve) di cui non è affrontabile come boss.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.